Nonostante la diffusa presentazione su tutto il web, Gogle Spaces è per la maggior parte un’ incognita. Se è vero che ogni cosa deve avere il suo tempo per potersi diffondere, è pur vero che la domanda sporge ancora spontanea: “Ma di che diavolo si tratta?

Beh, oggi proviamo a spigarvelo noi! Google Spaces è una nuova app sviluppata da Google per un ennesimo tentativo di inserirsi nel grande mondo dei social network.

La concorrenza che deve affrontare google non è certo un facile avversario, ma dopo Google+ con un successo molto limitato la grande azienda non ha deciso di arrendersi.

Torniamo ora alla fatidica domanda, cosa è Google Spaces? Come già dicevamo è un’app del settore social network sviluppata per ogni sistema operativo da Android ad iOS sino alla versione desktop e web.


Questa app permette di condividere, con delle cerchie di persone, messaggi e contenuti di ogni genere senza dover aprire altre applicazioni o visitare altri siti.

Le cerchie appena nominate vengono chiamate spazi e come annunciato da Big G stessa è possibile invitare partecipanti sia per posta elettronica che per messaggio come per i social network; inoltre questi spazi possono trattare di qualsiasi tema.

Direttamente dall’ app è infatti possibile fare ricerche online tramite le piattaforme Google Search, YouTube e Chrome, in essa incorporate
e condividere i risultati con i partecipanti dello “spazio” tutto in maniera facile e veloce.QuickMemo+_2016-05-26-22-56-52
In realtà Google Spaces ha più le sembianze di un’app di messaggistica che di un social network con alcuni particolari che la contraddistinguono e che dovrebbero essere i suoi punti di forza come ad esempio il fatto di non dover mai uscire dall’applicazione per cercare o per accedere ai link o a file multimediali condivisi.

Ora spetta a voi entrare su google Spaces e poter veramente conoscere questa nuova app firmata google, e mi raccomando entrate nel nostro Spaces!

Ecco cosa pensano alcuni utenti di Spaces:

Sembra interessante, ma non si capisce bene a cosa serve…più che altro sembra una community di G+ organizzata meglio, utile ma non credo che prenderà piede Sicuramente è molto comodo il fatto di avere il browser e YouTube integrati nell’app! E’ fatta molto beneAlessandro Beldi
Probabilmente, per prima cosa, sarebbe da integrare una stretta integrazione con le varie versioni di ‘save’, uscite ultimamente… Personalmente avrei integrato Space proprio in google/save. Tra Google/save, save in Inbox, save in Keep, Space, G+, c’è troppa ridondanza e dispersione di media, probabilmente per poter avere un maggiore diffusione di tutti aiuterebbe una stretta integrazione fra di loro e unificazione delle basi di datiJoachim Thomas

Se vi abbiamo incuriosito e vorrete installare l’ applicazione non dovete far altro che cliccare sul badge in basso.

The app was not found in the store. 🙁

Voi che ne pensate di questa nuova idea della Google?

Fatecelo sapere commentando l’articolo in basso e le nostre pagine social: Google+Facebook e Twitter. Ora potete seguirci anche sul nostro canale Telegram e su Flipboard

Vi ricordiamo ancora una volta che abbiamo deciso di aprire uno spazio sulla nuova piattaforma appena nata in casa Google ovvero “#Spaces” per dar voce a tutti voi con suggerimenti e proposte per il nostro blog. Ringraziamo anticipatamente chi vorrà partecipare a questa nuova esperienza. Per farlo basterà cliccare sul link: https://goo.gl/spaces/nDuShgBiT81ZmRux9

Non dimenticate di condividerlo con i vostri amici.

Huge love for Android