Prisma sembra aver fatto scuola, tanto da indurre anche il colosso di Mountain View  ad adottare i filtri basati sul machine learning da applicare ai video in tempo reale.

Google ha diffuso in queste ore una piccola demo per mostrare al grande pubblico come verranno applicati  i filtri ai filmati in tempo reale.

La particolarità del sistema adottato da Big G consente di utilizzare più “strati” contemporaneamente offrendo così agli utenti  la possibilità  di poter applicare al contempo più stili diversi e di selezionarne la percentuale da applicare ad ognuno di essi.

Sul progetto, il colosso americano ha la bocca cucita e BigG non ha voluto dir molto di più, l’unica indiscrezione trapelata riguarda il codice sorgente del sistema che potrebbe essere rilasciato in versione open source, così da poter consentire ai molti developers di apportare modifiche al progetto.

Ora vi lasciamo ai due video, il primo mostra la nuova tecnologia in azione mentre il secondo  è un filmato esplicativo realizzato da Nat&Lo. Buona Visione!!!

Cosa ne pensate del nuovo progetto Google?

Fatecelo sapere commentando l’articolo in basso e le nostre pagine social: Google+, Facebook e Twitter. Ora potete seguirci anche sul nostro canale Telegram e su Flipboard.

Follow @TwisterAndroid

Vi informiamo che abbiamo deciso di aprire uno spazio sulla nuova piattaforma appena nata in casa Google ovvero “#Spaces” per dar voce a tutti voi con suggerimenti e proposte per il nostro blog. Ringraziamo anticipatamente chi vorrà partecipare a questa nuova esperienza. Per farlo basterà cliccare sul link: https://goo.gl/spaces/nDuShgBiT81ZmRux9

Non dimenticate di condividerlo con i vostri amici.

Huge love for Android