GOOGLE DAYDREAM VIEW: Lancio e Requisiti Minimi

Daydream View è il nuovo visore per la realtà virtuale di Google. Possiamo dire che sia un’evoluzione del Google Cardboard lanciato qualche anno fa dalla stessa casa di Mountain View e che ha aperto le strade per la realtà virtuale su Android.

Il nuovo Daydream segue la politica dei materiali confortevoli adottata da Xiaomi (con il lancio di un visore interamente realizzato in Lycra) per consentire all’utente un uso prolungato dell’accessorio senza stancare il viso (l’affaticamento della vista è un capitolo a sé stante).

In accoppiata col VR, Google fornisce un piccolo controller a due tasti dotato di giroscopio per permettere l’interazione con le app compatibili.

Lo sportello anteriore che andrà a chiudere lo smartphone all’interno del visore è “fermato” da un piccolo elastico (sinceramente noi avremmo optato per una zip come sullo Xiaomi), mentre a tenerlo saldamente incollato alla nostra testa ci penserà una fascia elastica regolabile. Per quanto concerne le colorazioni, Google ne rende disponibili 3: Snow, Slate e Crimson.

Arriviamo adesso alla nota dolente: il VR, come già anticipato da tempo, è compatibile soltanto con dispositivi muniti di Certificazione Daydream Ready ed al momento gli unici ad averla sono i Google Pixel e lo ZTE Axon 7!

Ebbene sì, Google ha introdotto una serie di requisiti hardware minimi da rispettare (proprio come sui pc, per assicurare la migliore esperienza visiva possibile), ne riportiamo alcuni (lista completa accessibile qua):

  • 2 Core Fisici;
  • Supporto alla “Sustained Performance Mode“;
  • Supporto a Vulkan Hardware Level 0 (1 è l’ideale);
  • Supporto alla decodifica H.264 (minimo 3840×2160 – 30fps/40Mbps);
  • Supporto a HEVC e VP9 (minimo 1920×1080 – 30fps/10Mbps);
  • Consigliato il supporto a tutte le feature di android.hardware.sensor.hifi_sensors – obbligatorio quello per magnetometro, giroscopio e accellerometro;
  • Display con Risoluzione FullHD 1920×1080, ma si consiglia il QHD;
  • Polliciaggio del display compreso fra 4,7 e 6;
  • Frequenza di refresh del pannello in modalità VR ad almeno 60Hz;
  • Supporto alla Low Persistence Mode con tempi di risposta minori o uguali ai 5ms;
  • Tempo di Passaggio Grigio-Grigio, Bianco-Nero e Nero-Bianco inferiore ai 3ms;
  • Supporto al Bluetooth 4.2 e al Bluetooth LE Data Lenght Extension.

Il Daydream View è già disponibile dal 10 Novembre ed è acquistabile in 5 Paesi (Italia esclusa) a circa 69€.

Daydream
Daydream
Developer: Google LLC
Price: Free
  • Daydream Screenshot
  • Daydream Screenshot
  • Daydream Screenshot
  • Daydream Screenshot
  • Daydream Screenshot
  • Daydream Screenshot

GOOGLE DAYDREAM VIEW: Youtube VR

Youtube VR è la nuova piattaforma lanciata da Big G dedicata al Daydream View. L’azienda ha ridisegnato in maniera totale l’app di Youtube adeguandola agli Standard VR e aumentando il coinvolgimento dell’utente finale durante l’utilizzo del visore.

L’app ottimizzerà la visione dei video a 360° e in 3D mentre fornirà la possibilità di inserire una Modalità Teatro per gustarsi i filmati Standard. E’ possibile navigare nei vari menù grazie al controller del Daydream oppure tramite Comandi Vocali, ed accedendo all’area VR-READY verremo catapultati in un mondo di video completamente studiati per il Daydream!

Una novità che certo non passerà inosservata, dopo che Youtube era riuscita a rendersi compatibile anche con Google Cardboard, e che si va ad aggiungere alle miriadi di App che formano l’Ecosistema VR, un mondo virtuale in continua espansione!

YouTube VR
YouTube VR
Developer: Google LLC
Price: Free
  • YouTube VR Screenshot
  • YouTube VR Screenshot
  • YouTube VR Screenshot
  • YouTube VR Screenshot

E voi ne fate parte? Cosa ne pensate del Google Daydream View e, più in generale, della Realtà Virtuale applicata agli Smartphone?

Fateci sapere la vostra opinione commentando l’articolo in basso e le nostre pagine social: Google+, Facebook e Twitter. Ora potete seguirci anche sul nostro canale Telegram e su Flipboard.

Follow @TwisterAndroid

Vi informiamo che abbiamo deciso di aprire uno spazio sulla nuova piattaforma appena nata in casa Google ovvero “#Spaces” per dar voce a tutti voi con suggerimenti e proposte per il nostro blog. Ringraziamo anticipatamente chi vorrà partecipare a questa nuova esperienza. Per farlo basterà cliccare sul link: https://goo.gl/spaces/nDuShgBiT81ZmRux9

Non dimenticate di condividerlo con i vostri amici.

Huge love for Android