Dopo il lancio, avvenuto il 29 settembre, dei nuovi dispositivi Nexus tenutosi al Moscone Center di San Francisco, la comunità degli sviluppatori non ha perso tempo mettendosi subito al lavoro per rilasciare guide e tool per lo sblocco del bootloader dei Nexus 5X e 6P.

Dopo il toolkit 6P Multi Tool v0.2 rilasciato per il top di gamma di casa Nexus, 6P, arriva una guida per lo sblocco del bootloader per il fratello minore Nexus 5X.

 

Prima di procedere vi ricordiamo che lo sblocco del  bootloader annullerà la garanzia del vostro amato Nexus 5X e la perdita di tutti i dati contenuti all’interno del telefono come impostazioni, foto, applicazioni e messaggi perché questa procedurà provvederà ad effettuare  un reset di fabbrica riportando lo smartphone allo stato iniziale come quando lo avete estratto dalla confezione. Inoltre vi consigliamo di leggere attentamente  la guida ed effettuare un bel Backup di tutti i vostri dati per evitare spiacevoli sorprese.

LEGGI ANCHE:[Guida]6P Multi Tool v0.2 per essere pronti a moddare il Nexus 6P

 

Come Fare

Download dei file

  1. Scaricare il pacchetto ADB/Fastboot: Windows, Mac
  2. Estrarre il contenuto del file zip ADB/Fastboot all’interno di una cartella che chiameremo per comodità  “nexus 5X” sul desktop. Gli utenti Windows dovranno anche installare i driver e riavviare il PC prima di procedere ulteriormente. Nel caso non li avete ancora installati potrete scaricarli da questo indirizzo  Download USB drivers LG Nexus 5X.
  3. Abilitare i permessi Svlippatore recandovi nel “Menu Impostazioni -> Info sul telefono e toccare l’opzione “numero di build” sette volte per abilitare le opzioni sviluppatore
  4. Accedere al menu Impostazioni -> Opzioni sviluppatore e selezionare l’opzione “Abilita sblocco OEM”.

 

Riavvio in modalità Fastboot

  1. Spegnere e riavviare il dispositivo per entrare in modalità Bootloader (anche chiamata modalità Fastboot), in modo da poter eseguire il comando Fastboot per sbloccare il bootloader. Per fare questo, spegnere il dispositivo, e quindi premere il pulsante Volume su + Power contemporaneamente per alcuni secondi.
  2. Collegate il dispositivo al PC. Se avete un PC con Windows installato, aprite la cartella “nexus 5X”, tenete premuto il tasto Shift, cliccate il tasto destro del mouse in uno spazio vuoto all’ interno della cartella e selezionate Apri finestra di comando qui. Se avete un Mac invece avviate l’applicazione Terminale e digitate cd Desktop/nexus5X.
  3. Eseguire il seguente comando per accertarsi che il Nexus 5X sia stato rilevato dal PC.
    Vedi
    fastboot devices
  4. Per gli utenti Mac, sarà necessario anteporre un “./” prima di eseguire ogni comando Fastboot o  ADB. Pertanto, il comando di cui sopra sarà simile a questo:
    Vedi
    ./fastboot devices
  5. Se viene rilevato il dispositivo, si riceverà una risposta valida con l’ID del vostro Nexus 5X. In caso contrario, si otterrà un errore di timeout nel qual caso è necessario ripetere i passaggi 
    Vedi passaggio n°1
    Estrarre il contenuto del file zip ADB/Fastboot all’interno di una cartella che chiameremo per comodità  “nexus 5X” sul desktop. Gli utenti Windows dovranno anche installare i driver e riavviare il PC prima di procedere ulteriormente. Nel caso non li avete ancora installati potrete scaricarli da questo indirizzo  Download USB drivers LG Nexus 5X
    Vedi passaggio n°1
    Collegate il dispositivo al PC. Se avete un PC con Windows installato, aprite la cartella “nexus 5X”, tenete premuto il tasto Shift, cliccate il tasto destro del mouse in uno spazio vuoto all’interno della cartella e selezionate Apri finestra di comando qui. Se avete un Mac invece avviate l’applicazione Terminale e digitate cd Desktop/nexus5X.
  6. Infine, sbloccare il bootloader del vostro Nexus 5X eseguendo il seguente comando:

Apri
fastboot oem unlock

È necessario confermare la selezione sul dispositivo premendo il tasto Volume Su. Il dispositivo si riavvierà di nuovo in modalità bootloader durante il processo. Una volta che comparirà il messaggio ‘dispositivo è sbloccato‘ sullo schermo, utilizzare i tasti del volume per selezionare il bottone per riavviare lo smartphone.

Congratulazioni, adesso avete sbloccato il bootloader del vostro Nexus 5X

don't panic

Vi ricordiamo che il primo avvio, però, potrà richiedere una notevole quantità di tempo, quindi non fatevi prendere dal panico per il vostro device sta caricando tutto il sistema operativo quindi sedetevi ed aspettata con molta calma che finisca l’operazione.

Adesso che avrete sbloccato il  bootloader sarà avrete la strada libera per ottenere l’accesso ai permessi di root o installare una recovery personalizzata sul vostro Nexus 5X[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]

Se la guida ti è piaciuta, fatecelo sapere commentando l’articolo qui in basso e sulle nostre pagine social: Google+, Facebook e Twitter.

Huge love for Android