Nome in codice “ECADE”, cosa si starà inventando HTC ?

Da un paio di mesi HTC ha sfornato il nuovo flagship 10, ottimizzando al massimo il miglior hardware del momento con un software pulito, limpido e privo di ridondanze di app (quelle proprietarie comunque scaricabili dal Play Store o tramite apk) , tutto ciò accompagnato da un design sempre più rifinito, confermandosi maestra dei materiali pregiati.

Purtroppo non basta per confermarsi sul mercato, dove il melafonino di “moda”, l ‘EdgeStyle “di Samsung,l’impermeabilità di Sony, i moduli di LG e la collaborazione Leica/huawei, la fanno da padroni.HTC-10

Si, infatti HTC è ottimo in tutto e su tutti gli aspetti, ma manca di carattere!
La parte frontale pur essendo ottimizzata il più possibile, sembra anonima e comune. Purtroppo senza le casse stereo, HTC perde l’unico features che la casa taiwanese dava ai propri utenti più affezionati.

Si, il sensore di impronte a mio parere posizionato nella parte frontale e molto più utile degli speaker che comunque possono essere posizionati in maniera differente, come fatto da HTC col 10, ma ciò confonde parecchio i possibili acquirenti, che non riconoscono il medesimo stile di successo adottato dal One( M7)

A questo si deve aggiungere un marketing praticamente assente e la frittata è fatta!!
HTC è ancora in perdita nel secondo trimestre 2016.

Cosa fare allora per rimediare? Cosa inventarsi? Come si possono combinare sul frontale casse stereo e sensore di impronte senza rendere lo smartphone comunque attraente e compatto? Quale features innovativa aggiungere al mix?
Pur essendo, tutto ciò è possibile?


LG, APPLE e adesso, si pensa, anche HTC stanno ideando un sensore da posizionare al di sotto dell’intero display, cosi da non dover trovare spazio per posizionare il tasto, ma l’intero touch screen funzionerebbe da fingerprint.

malignant

Un indizio che potrebbe confermare gli scopi di HTC arriva da @the_malignant su Twitter:
“#HTC “ECADE” (or ACADIA) should be a 5.5” frameless display midrange with button-free fingerprint ID scanner.”

Il prossimo smartphone HTC dunque, dovrebbe avere nome in codice HTC ECADE o ACADIA e dovrebbe avere un Display da 5.5 pollici frameless, senza bordi, ciò lo renderebbe comunque compatto ed ergonomico e Sensore di impronte digitali senza bottone dedicato.

Ecco la soluzione! Gli Speaker adesso possono tornare sulla parte frontale del device(da anni si pensa in stile edge to edge come il Sony Xperia Z5), sensore di impronte e niente bordi ai lati! Non si potrebbe chiedere di più! Sui materiali della scocca posteriore e sulla parte software non abbiamo assolutamente dubbi che HTC farà il solito eccellente lavoro!
Si spera però che sappia fare una pubblicità degna degli smartphone che produce.

Tutto questo unito ad un prezzo leggermente piu competitivo, sarebbero le uniche soluzioni che potrebbero salvare la casa Taiwanese dall’attuale tracollo.

Molti appassionati del brand hanno ripetutamente sollecitato i responsabili HTC, chiedendo esplicitamente che il concept apparso in rete nel primo trimestre 2015 (render di M9), concepito da phonedesigner, venisse prodotto. Forse allora i tempi erano troppo maturi per un’ evoluzione del genere e quasi certamente alcune tecnologie erano acerbe, chi sa!

Forse HTC tramite i nuovi brevetti stia pensando di accontentare i propri utenti piu affezionati e con loro tutti gli amanti del settore.

Non cediamo che nascosto sotto questo nome in codice ci sia HTC11, troppo presto per far trapelare informazioni così delicate.
Di certo una tecnologia del genere non sarà testata sugli economici DESIRE.
Quindi potrebbe proprio essere il successore di A9, serie utilizzata per analizzare le preferenze del pubblico con le nuove linee che il brand vuole proporre in futuro, quindi si ipotizza anche che la data di presentazione sia intorno ad ottobre del corrente anno, si spera insieme al primo Smartwatch che HTC da un anno promette ai fan, rinviato proprio al prossimo autunno.

Non si esclude che si possa trattare di una nuova serie, dove partire da zero, dimenticare i piccoli errori del passato e tornare ai vertici delle preferenze dei consumatori, Così come fu con il magnifico HTC One(M7).

Vi terremo costantemente aggiornati sull’ ECADE, continuate a seguirci.

E voi cosa ne pensate?

Questo ECADE sarà un test di HTC11, quindi il successore di A9 (un po’ come HTC one A9 per HTC10)?

Sarà il primo di una nuova gamma?

Un ritorno alla serie M?

E soprattutto ipotizzate un flop o un successo?

Fatecelo sapere commentando l’articolo in basso e le nostre pagine social: Google+Facebook e Twitter. Ora potete seguirci anche sul nostro canale Telegram e su Flipboard

Vi informiamo che abbiamo deciso di aprire uno spazio sulla nuova piattaforma appena nata in casa Google ovvero “#Spaces” per dar voce a tutti voi con suggerimenti e proposte per il nostro blog. Ringraziamo anticipatamente chi vorrà partecipare a questa nuova esperienza. Per farlo basterà cliccare sul link: https://goo.gl/spaces/nDuShgBiT81ZmRux9

Non dimenticate di condividerlo con i vostri amici.

Huge love for Android