Salve cari  amici e amiche di Twister Android, oggi parleremo dei sensori di impronte digitali e della sua prossima evoluzione. Ma partiamo con ordine.

I sensori di impronte digitali (detti anche fingerprint o sensori biometrici) hanno letteralmente spopolato tra i nuovi telefoni intelligenti; Apple è la casa che lo ha proposto per prima sul modello 5s e piano piano altre aziende lo hanno implementato sui loro prodotti. Il gradimento degli utenti ha fatto sì che oggi questa sia una delle funzioni più implementate negli smartphone non solo top di gamma.

I fingerprint sono amati perchè sono più immediati rispetto a qualsiasi tipo di password e sono anche molto sicuri in quanto le impronte digitali sono diverse per ogni individuo. Si dice “fatta la legge trovato l’inganno”; e infatti anche i sensori di impronte si possono hackerare tuttavia non è una cosa così semplice e solo hacker esperti possono farlo. Questo spiega l’enorme successo degli scanner biometrici.

Tuttavia, per quanto possano essere comodi, i lettori di impronte sono antiestetici. Vengono posti di solito nel tasto home di ogni smartphone (come Samsung e Apple) o sul dorso appena sotto la fotocamera (per esempio LG o Huawei). In ogni caso vanno a togliere spazio al telefono e costringono a volte ad alterare il design dell’intero smartphone.

sensore sul dorsoEcco perchè le varie aziende stanno per correre ai ripari: prima su tutte Xiaomi. La casa cinese presenterà il 27 settembre il suo Mi 5S. Quasi sicuramente questo device sarà il primo con lettore di impronte digitali ultrasonico integrato nel vetro.

Questa tecnologia denominata “Sense ID” è stata studiata ed elaborata da Qualcomm (la stessa dei famosi processori). I vantaggi che ne derivano sono senza dubbio importanti: non sarà più necessario avere un tasto fisico (o un pad), il design non sarà più stravolto ed infine sarà più comodo sbloccare il telefono. Insomma i sensori biometrici si preparano alla loro naturale evoluzione.

Per sapere come funzionerà questa nuova tecnologia non dovete far altro che seguirci sulle pagine di Twister Android.

E voi cosa ne pensate dei fingerprint? Li trovate utili e sicuri?

Fatecelo sapere commentando l’articolo in basso e le nostre pagine social: Google+,Facebook e Twitter. Ora potete seguirci anche sul nostro canale Telegram e suFlipboard.

Follow @TwisterAndroid

Vi informiamo che abbiamo deciso di aprire uno spazio sulla nuova piattaforma appena nata in casa Google ovvero “#Spaces” per dar voce a tutti voi con suggerimenti e proposte per il nostro blog. Ringraziamo anticipatamente chi vorrà partecipare a questa nuova esperienza. Per farlo basterà cliccare sul link: https://goo.gl/spaces/nDuShgBiT81ZmRux9

Non dimenticate di condividerlo con i vostri amici.

Huge love for Android