Synaptics, l’azienda che sviluppa soluzioni di interfacciamento umano per aziende di elettronica, ha presentato nella giornata di ieri: Natural ID FS9100.

Il  nuovo lettore di impronte digitali che dovrebbe essere integrato nei dispositivi mobili a partire dal prossimo anno, a cominciare dal Samsung Galaxy S8, il top di gamma dell’azienda Sudcoreana del 2017.

Infatti pochi giorni fa sono emersi alcuni rumor inenerti il Galaxy S8 secondo i quali quest’ultimo dovrebbe integrare un lettore d’ impronte digitali di questo tipo.

Ma andiamo a vedere cos’è e come funziona

Questo nuovo tipo di sensore di impronte digitali ha numerosi pregi: può essere nascosto sotto il vetro del display, e quindi sarà protetto anche da graffi ed acqua (qualcuno ha detto Xiaomi mi5s?); non ha nessun problema nel riconoscimento delle impronte con le mani bagnate come hanno i normali sensori in dotazione degli smartphone.

Riguardo ai consumi del nuovo sensore sono molto contenuti, come anche le dimensioni.

Synaptics ha annunciato che la produzione di massa inizierà nel secondo trimestre del prossimo anno, quindi se il nuovo Galaxy S8 sarà presentato come di consueto al Mobile World Congress non avrà il nuovo sensore e sembra che Samsung stia lavorando ad uno prodotto “in casa”.

Ne sapremo di più nelle prossime settimane. Continuate a seguirci

Siete contenti di questa novità? Secondo voi è utile?

Fatecelo sapere commentando l’articolo in basso e le nostre pagine social: Google+, Facebook e Twitter. Ora potete seguirci anche sul nostro canale Telegram e su Flipboard.

Follow @TwisterAndroid

Vi informiamo che abbiamo deciso di aprire uno spazio sulla nuova piattaforma appena nata in casa Google ovvero “#Spaces” per dar voce a tutti voi con suggerimenti e proposte per il nostro blog. Ringraziamo anticipatamente chi vorrà partecipare a questa nuova esperienza. Per farlo basterà cliccare sul link: https://goo.gl/spaces/nDuShgBiT81ZmRux9

Non dimenticate di condividerlo con i vostri amici.

Huge love for Android